Comune Catanzaro: ambasciatore Azerbaijan a Palazzo de Nobili

Catanzaro – Il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, e il presidente del Consiglio comunale, Marco Polimeni, hanno ricevuto a Palazzo De Nobili l’ambasciatore della Repubblica dell’Azerbaijian Mammad Ahmadzada. “Una nazione in crescita come l’Azerbaijian puo’ diventare un fronte di sviluppo interessante per il tessuto produttivo e l’alta formazione universitaria dei territori catanzarese e calabrese”, hanno affermato il primo cittadino e il presidente del Consiglio dando il benvenuto ad Ahmadzada. “Questo vale sia per gli scambi culturali fra le comunita’, studentesche e non, dei due Paesi, sia per il confronto fra aziende nei settori di riferimento, come ad esempio potrebbe essere quello farmaceutico, per ampliare vicendevolmente il proprio raggio d’azione e scoprire nuovi mercati”, hanno aggiunto i due rappresentanti del Comune che sono stati affiancati dagli assessori al turismo, Alessandra Lobello, agli affari generali, Danilo Russo, dalla segretaria generale Vincenzina Sica e dal cerimoniere Umberto Falvo. L’incontro, che fa parte di una serie di visite istituzionali che il massimo rappresentante della Repubblica dell’Azerbaigian in Italia avra’ anche domani in tutta la regione, e’ servito a rinsaldare l’amicizia e la partnership fra le due comunita’, unite – e’ stato sottolineato – da un antico filo conduttore che risale all’epoca degli scambi sulla “Via della Seta” e che legava Catanzaro a Venezia e Venezia a Baku, capitale azera, e poi alla Cina.
Accompagnato dal console onorario della Repubblica dell’Azerbaigian per la Sicilia e la Calabria, Domenico Coco, dal primo segretario d’Ambasciata Ruslan Rzayev e dall’ingegnere Domenico Palmieri, Ahmadzada ha ricordato il suo primo incontro catanzarese, avvenuto 11 anni fa quando era primo segretario dell’Ambasciata, proprio a Palazzo De Nobili.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi