Ambiente: sequestro in provincia di Vibo, denunciato artigiano

Vibo Valentia – Un’area inquinata e’ stata sequestrata dai carabinieri di Spilinga e del Nucleo operativo ecologico di Reggio Calabria, al termine di un controllo a un’attivita’ artigianale di riparazione elettrodomestici e apparecchiature elettroniche. E’ stato accertato che diverse aree di terreno sono state utilizzate come deposito incontrollato sul suolo di rifiuti, a causa della presenza di componenti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche contenenti sostanze pericolose; riscontrata la mancanza di documentazione sulle operazioni di gestione dei rifiuti. Il titolare della ditta, un 64enne, e’ stato denunciato alla Procura della Repubblica di Vibo Valentia per gestione illecita e deposito incontrollato di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.

,