Pesca: 150 kg novellame sequestrati nel Cosentino

Cosenza – Quasi 150 chilogrammi di novellame di sarda, comunemente chiamato “bianchetto”, trasportati in un furgone da due persone, sono stati sequestrati, durante un’attivita’ di controllo del territorio e delle principali strade dello Ionio cosentino, lungo la statale 106 jonica, all’altezza di Contrada Torricella di Corigliano Calabro. L’automezzo intercettato da Polizia e Guardia Costera, trasportava 43 cassette di polistirolo contenenti novellame pronto ad essere immesso illegalmente nella filiera commerciale della pesca e che, se venduto al dettaglio, avrebbe fruttato oltre 2.000 Euro. L’attivita’ di polizia congiunta tra Guardia Costiera e Polizia Stradale ha portato al sequestro dell’intero quantitativo di novellame, successivamente distrutto in quanto giudicato non idoneo al consumo umano da parte dei veterinari dell’azienda sanitaria provinciale. il conducente dell’automezzo e e’ stato multato per 12.000 euro per la violazione delle norme che puniscono, con sanzioni progressive, fra l’altro, la detenzione, il trasporto, la commercializzazione e la somministrazione di esemplari di specie ittiche di taglia inferiore alla taglia minima di riferimento. Il conducente, peraltro, guidava pur avendo la patente di guida revocata. Nei suoi confronti una multa di 5.000 euro. Il veicolo e’ stato sottoposto a fermo amministrativo per 3 mesi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi