Droga: piantagione canapa scoperta a Marcellinara, tre denunce

Marcellinara (Catanzaro), 13 lug. – Una piantagione con 531 arbusti di canapa e’ stata individuata dai carabinieri della Stazione di Marcellinara nel corso di n controllo mirato del territorio, effettuato insieme ai carabinieri elicotteristi dell’ottavo Nucleo Elicotteri di Vibo Valentia e allo Squadrone Eliportato Carabinieri Cacciatori di Calabria.
Due le aree con le piante di canapa indiana del tipo nano olandese individuate in localita’ Solleria: la prima di 131 piante in avanzato stato di maturazione e pronte per la raccolta; la seconda, poco distante, di ulteriori 400 piante ancora in uno stadio prematuro di maturazione; il tutto irrigato da un efficientissimo sistema di tubature collegate ad una pompa idraulica alimentata da motore a scoppio.
I controlli hanno permesso di risalire ai responsabili, dal momento che nelle vicinanze e’ stata individuata un’abitazione, luogo di stabile residenza di tre persone. I militari hanno effettuato un’approfondita perquisizione che ha permesso di rinvenire, all’interno di un pacchetto di sigarette, numerosi semi di canapa indiana, verosimilmente dello stesso tipo di quelli utilizzati nella piantagione.
I tre soggetti, un’anziana donna e i suoi due figli di 46 e 44 anni, sono stati denunciati per coltivazione di marijuana; a loro carico, oltre alla titolarita’ del terreno e ai semi rinvenuti presso l’abitazione, vi e’ anche un altro fondamentale elemento: nel corso della perquisizione domiciliare i militari hanno anche rinvenuto la scatola in cartone della pompa idraulica utilizzata nella piantagione, corrispondente allo stesso modello e codice identificativo. Le piante sono state distrutte ed avrebbero consentito guadagni per oltre 120.000 euro.

 

,