Lamezia: Isabella primo tra vincitori sezione video Polopositivo

Lamezia Terme – Con l’opera Il passo della sposa, il regista lametino Domenico Isabella, è risultato primo tra i vincitori della sezione video di Polopositivo, il concorso rivolto ai giovani artisti indetto dal MiBACT. Il regista, ideatore con Achille Iera, Domenico Gigliotti e Fabio Truzzolillo, si è avvalso del contributo scenico degli attori, anch’essi lametini, Achille Iera, Francesca Gatti e Alessandra Mastroianni. Il concorso ha visto coinvolti artisti di età compresa tra i 21 e i 40 anni, italiani e stranieri operanti in Italia, che hanno realizzato scatti fotografici o contributi video scaturiti dalla frequentazione, osservazione, fascinazione, lettura critica e interpretazione dei luoghi del Polo Museale della Calabria. L’iniziativa si è avvalsa del patrocinio del Comune di Cosenza e della media-partnership di Smallzine, periodico trimestrale dedicato all’arte contemporanea a cura di Loredana Barillaro.

La premiazione è avvenuta sabato 14 ottobre presso la Galleria Nazionale di Cosenza, in occasione della Giornata del Contemporaneo promossa da Amaci, Associazione Musei di Arte Contemporanea d’Italia, che ha inaugurato la mostra delle opere finaliste del progetto finanziato dalla Direzione Generale arte e architettura contemporanee e periferie urbane del MiBACT Piano per l’arte contemporanea. Premiato, per la sezione video, oltre a Domenico Isabella, anche Giacomo Triglia con l’opera In Dreams, mentre per la sezione Fotografia, sono risultati vincitori Martina Ceravolo con l’opera Visione velata e Poli inversi con l’opera PassivoAttivo. La mostra delle opere finaliste del progetto Polopositivo rimarrà aperta al pubblico fino al 26 novembre e potrà essere visitata secondo il seguente orario: ore 10/18 dal martedì alla domenica.

,