Vacantiandu: Pierluigi Virelli in “Suoni rurali dalle Calabrie”

Lamezia Terme – Tutto pronto per “Suoni rurali dalle Calabrie”, concerto-conferenza di Pierluigi Virelli, cantante e polistrumentista, ricercatore etnografico e promotore della cultura calabrese più arcaica, che si terrà domenica 11 marzo 2018 alle ore 13 alla Masseria Caporelli a San Costantino Calabro.
Si tratta di un nuovo appuntamento messo a punto nell’ambito della rassegna “Vacantiandu”, diretta da Diego Ruiz, Nicola Morelli e Walter Vasta e finanziata dalla Regione Calabria con fondi Pac (Programma di azione e coesione) derivanti da rimodulazione interna ai Programmi operativi finanziati dai Fondi strutturali. L’iniziativa, promossa in collaborazione anche con l’Unesco e la Regione Calabria, è una sorta di viaggio millenario ricco di incontri, curiosità e storie, per scoprire le meraviglie sonore che caratterizzano la Calabria.
Pierluigi Virelli vive in Calabria a stretto contatto con gli anziani, con i quali approfondisce il canto, la chitarra battente, i tamburi e i fiati, strumenti tipici, alcuni dei quali, si auto-produce. E’ il fondatore dell’associazione “Innesti”, che ha l’obiettivo di re-innestare una particolare memoria storica in estinzione. Ha ideato e organizzato tra i più importanti e innovativi festival, rassegne e incontri formativi sulla cultura di matrice orale calabrese: “Arenaria Festival”, “’A Scattatu Carnalivari”, “Il Suono Accanto” e “’A Strina”.
Negli ultimi anni la sua attività lavorativa si è concentrata, con ottimi risultati, oltre che in Italia, anche in Germania, Svizzera, Francia, Irlanda, Repubblica Ceca, Inghilterra e Usa.