‘Ndrangheta: gip archivia accuse contro avvocato vibonese

Vibo Valentia – Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Catanzaro – su richiesta del sostituto procuratore della Direzione distrettuale antimafia Saverio Vertuccio, del procuratore aggiunto Vincenzo Luberto e del procuratore distrettuale antimafia Nicola Gratteri – ha definito con decreto di archiviazione per infondatezza della notizia di reato il procedimento a carico dell’avvocato Marco Talarico del foro di Vibo Valentia. Quest’ultimo, nella primavera del 2015, era stato destinatario da parte della Dda di Catanzaro di un’informazione di garanzia e contestuale avviso di conclusione delle indagini preliminari laddove si ipotizzava a suo carico il reato di estorsione e tentata estorsione, aggravato dal metodo mafioso, ai danni di tale N.B., testimone di giustizia. L’avvocato, all’epoca capogruppo del Pd in Consiglio comunale a Vibo, dopo l’avviso di garanzia si era dimesso da ogni incarico. A seguito di indagini difensive, il gip ha ritenuto – su conforme parere della Procura, del tutto infondate le accuse ed ha archiviato il caso.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi