Lamezia: cerimonia in memoria tragica scomparsa otto ciclisti

Lamezia Terme – Come ogni anno, questa mattina, è stata deposta una corona di alloro alla stele in memoria degli otto ciclisti rimasti uccisi sette anni fa, in prossimità del luogo del tragico incidente in località Marinella lungo la SS 18.
Fortunato Bernardi, Giovanni Cannizzaro, Pasqualino De Luca, Domenico Palazzo, Rosario Perri, Vinicio Puppin,Franco Stranges, Domenico Stranges.
Il giovanissimo ChafikElKetani li ha travolti e uccisi alla guida della sua auto; è tornato in libertà da circa un anno, nel 2013 è stato condannato in via definitiva ad otto anni.
Oggi la ricorrenza di quella terribile mattina del 5 dicembre del 2010 che la comunità ha voluto commemorare: grazie anche alla sensibilità da parte dei Commissari prefettizi, Francesco Alecci, Mariagrazia Colosimo e Desiree D’Ovidio, da poco insediatisi al Comune, di darne continuità.
La commemorazione è stata celebrata da don Domenico Cicione Strangis, alla presenza dei Commissari Prefettizi, rappresentanti delle forze dell’ordine, e di alcune personalità politiche, unitamente ai familiari degli scomparsi e di cittadini.
“E’ importante per una comunità dare continuità a tali manifestazioni. Abbiamo voluto che ci fosse anche quest’anno la commemorazione per rappresentare ancora una volta, con questo semplice gesto, l’affetto e la vicinanza di tutti noi alle famiglie e ai loro cari”, ha espresso infine il commissario Francesco Alecci.

Paola Gallo