Lamezia: il Liceo Classico Francesco Fiorentino ospite studi Rai

Lamezia Terme – Gli studenti della classe VB del Liceo Classico “Francesco Fiorentino” di Lamezia Terme hanno preso parte nella giornata odierna alla trasmissione televisiva “QUANTE STORIE” in onda su RAI 3. Un programma impegnato, di attualità, cultura e politica condotto dal noto giornalista, scrittore e autore televisivo Corrado Augias.
I ragazzi hanno partecipato alla diretta televisiva delle ore 12.45. Nella puntata, a poche ore dalla chiusura dei seggi elettorali, Corrado Augias ha commentato le prime indicazioni di voto con l’editorialista de “La Repubblica” Massimo Giannini, provando ad immaginare i nuovi scenari politici e la composizione del prossimo Governo. Dall’analisi di una delle campagne elettorali più incerte di sempre, alle previsioni degli schieramenti di una XVIII legislatura che ambisce a portare l’Italia fuori dalla crisi, Augias e Giannini hanno fotografato un Paese spaccato e alla disperata ricerca del suo baricentro.
Subito dopo i ragazzi hanno partecipato ad una puntata registrata:ospite di Augias è stato lo storico italiano Mimmo Franzinelli, il quale nel presentare il suo libro “Tortura. Storie dell’occupazione nazista e della guerra civile (1943-45)”, ha raccontato le violenze e i crimini che occupazione tedesca e guerra civile determinarono nei venti mesi intercorsi tra l’armistizio dell’8 settembre 1943 e la fine dell’aprile 1945, sulla base di documentazione inedita e di ricognizione delle fonti.
L’iniziativa, fortemente voluta e coordinata dalla professoressa di Storia e Filosofia Elisabetta Minervini, con la collaborazione della professoressa di Religione Giuseppina Luciano, è stata accolta con entusiasmo dagli alunni.
I ragazzi della VB hanno partecipato attivamente ai dibattiti ponendo domande agli interlocutori, dimostrando interesse e curiosità per le tematiche trattate. Hanno avuto l’opportunità di conoscere personalmente illustri giornalisti e conduttori della rete RAI.
La finalità è stata quella di mettere i ragazzi in contatto con una realtà totalmente nuova rispetto ai banchi di scuola; un mondo lavorativo ancora troppo utopistico. Uscire dalle mura scolastiche con la voglia di apprendere e conoscere sono state le uniche prerogative che questi ragazzi si sono poste.
Hanno dato prova come il Liceo Classico Fiorentino di Lamezia Terme non si limiti solo alla formazione didattica dei suoi alunni, ma anche a quella umana e professionale, non dimenticando mai il nome della propria terra.

 

Vittoria Campanozzi

Classe V B

Liceo Classico Francesco Fiorentino