Tentato omicidio Villella: Pino Strangis posto agli arresti domicliari

Lamezia Terme – Pino Strangis, tratto in arersto nell’ambito del procedimento per il tentato omicidio di Antonio Villella, classe ’76, avvenuto a Lamezia Terme il 5 dicembre 2008, all’interno di un punto Snai di via Aldo Moro, torna ai domiciliari. Lo ha deciso il Tribunale della Libertà di Catanzaro che ha accolto la richiesta di Riesame formalizzata dal suo legale, l’avvocato Gianluca Careri con la quale è stata impugnata l’ordinanza cautelare applicativa della misura carceraria imposta a Strangis dal Gup distrettuale di Catanzaro in seguito alla sentenza di condanna a 16 di reclusione in primo grado pronunciata dal medesimo Giudice il 9 giugno 2017. Pino Strangis, coinvolto anche nel processo Perseo ma assistito da una sentenza di primo grado assolutoria atteso l’annullamento da parte della Corte di cassazione della sentenza di condanna in appello, torna ai domiciliari

,