Omicidio Mezzatesta a giudizio il presunto killer Gallo

Lamezia –  È stato rinviato a giudizio Marco Gallo, il 32enne ritenuto l’autore dell’omicidio di Gregorio Mezzatesta, ucciso il 24 giugno dello scorso anno a Catanzaro davanti alla stazione delle Ferrovie della Calabria. Lo ha deciso questa mattina il gup di Catanzaro Antonio Battaglia. Il processo per Gallo, difeso dall’avvocato Francesco Siclari, inizierà il prossimo 4 ottobre davanti alla Corte d’Assise. Nell’udienza preliminare si è costituita parte civile la moglie e le due  figlie Giuseppina e Adele  di Gregorio assistite dall’avvocato Enzo Galeota. In aula era presente lo stesso imputato. Il Gallo, risulta indagato altresì per l’omicidio di Francesco Berlingeri, avvenuto nel gennaio 2017 e per l’uccisione dell’avvocato  Francesco Pagliuso, avvenuta nel giardino della sua abitazione, a Lamezia Terme, la notte del 9 agosto 2016.
Insospettabile perito industriale, l’uomo, secondo gli inquirenti, sarebbe stato un killer professionista.  Nel corso dell’udienza, l’avvocato Francesco Siclari, difensore di Marco Gallo, ha sollevato un’eccezione di nullità, che è stata rigettata dal Tribunale, in merito all’omesso deposito di verbali di trascrizione delle conversazioni intercettate.

M.L.G.N

,