Elezioni: presentata in Calabria l’area Udc – “Noi con l’Italia”

Lamezia Terme – Sono stati presentati, nel corso di un incontro, i componenti delle liste alla Camera e al Senato per “Noi con l’Italia”, l’aggregazione moderata che ambisce a diventare il centro, moderato, cattolico e cristiano dell’ area del centro destra, quell’ area a cui molto spesso gli italiani fanno riferimento.
“È la prima iniziativa comune, che serve per illustrare a tutti un progetto politico nazionale che non si concluderà il 4 marzo, ma andrà avanti anche dopo”, dichiara Talarico, “la lista è di altissimo livello: una lista tutta calabrese”. Perché “Noi con l’ Italia” dobbiamo ottenere un grande risultato, questo deve essere il nostro obiettivo, e sul simbolo aggiunge, “è un simbolo nuovo che unisce lo scudo crociato, superando anche tante opinioni diverse. L’obiettivo sarà di superare il 3%, anche se non è un tetto facile da superare. Credo che qua in Calabria possiamo essere il secondo partito del centro destra”.
È questa l’ambizione di “Noi con l’Italia”, quella di superare lo sbarramento del 3%, chiaramente su base nazionale e con ottimo risultato qui in Calabria, sia alla Camera che al Senato, dove è capolista l’uscente Pino Galati, candidato anche al Collegio uninominale senatoriale di Avellino.
I candidati sono: per l’Uninominale alla Camera Francesco Talarico è l’unico candidato, per quanto riguarda il plurinominale, invece, per la Calabria 1 Calfa, Tassone, Familiari, Lucisano. Per la Calabria 2 Fedele, Lemma, Brutto e Perri. Al Senato, Galati, Blasi, Ciccone, Surace.
Una scelta di campo, quindi, diventare il centro di riferimento del centro destra: l’area moderata di centro nel centro destra. Intercettare dunque l’elettorato centrista.
Volti noti in lista come l’ex vice Ministro alle infrastrutture, Mario Tassone, candidato al Collegio proporzionale Camera Calabria Nord, e come l’ uscente on. Pino Galati, capolista al proporzionale al Senato in Calabria, e blindato anche con una candidatura al Collegio sensoriale uninominale in Campania, precisamente ad Avellino.
Soprattutto, in vista delle regionali, mirano a collocarsi in maniera organica con il centro destra.
“Questo partito può rappresentare quest’area in maniera dignitosa. I sondaggi ci danno vicini alla vittoria. È un progetto di squadra che ci porta a governare, attraverso un organizzazione capillare sul tutto il territorio”, dichiara l’on. Galati.
Sulla scelta del nome, afferma che “il nome del partito rappresenta al meglio quello che deve essere lo spirito di questa campagna elettorale. Questa è una Regione che ha sempre sofferto la parola “noi”. Nasce da un’esperienza complessa un progetto politico. Siamo una componente importante di questo centro destra, anche perché noi parliamo a settori che forse il centro destra ha dimenticato. Noi qui dobbiamo puntare ad essere il secondo partito di Forza Italia. Questo sarà un partito moderno e democratico. Siamo una forza che può arrivare tranquillamente a 50.000 voti. Credo che siamo giunti a creare un grande progetto. Noi ce la possiamo fare”.

Barbara Blasi

 

 

 

 

 

 

Paola Gallo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi