Calcio: Amantea battuta fuori casa dall’ Acri per tre a uno

Amantea – Continua il periodo no per l’Amantea che cade anche in quel di Acri. Una sconfitta all’apparenza sonora ma che non da il giusto merito ai blucerchiati che sono stati in partita fino al 90° quando hanno subito la rete del definitivo 3 a 1. Fino ad allora il risultato si è mantenuto sempre in bilico, con l’Amantea che più volte va vicina al pareggio senza però pungere a dovere. “I ragazzi come sempre c’hanno messo il proprio impegno e bisogna cercare di fare di più ma li vedo volenterosi. – afferma il Presidente, Marcello Socievole – Siamo stati anche in questa partita penalizzati per via dell’espulsione che seppur avvenuta quasi allo scadere peserà nel prossimo match. Già dalla gara di domenica con il Soriano dovremo lottare per i 3 punti e fino alla fine del campionato dobbiamo cercare di non perdere punti per strada se vogliamo salvarci senza play-out dato che ancora la matematica non ci condanna. Il calcio è imprevedibile e tutto è possibile quando si scende in campo basti guardare il risultato della Luzzese a Locri. In settimana abbiamo avuto una riunione nella quale ci siamo confrontati tutti insieme e devo dire che è stato un incontro molto positivo dove tutti hanno confermato la volontà di metterci il cuore fino alla fine come hanno sempre fatto”. Domenica prossima l’Amantea ospiterà allo stadio “Medaglia” alle ore 15.00 proprio il Soriano.

ACRI – AMANTEA 3-1
ACRI: Lamberti, Ferraro, Dodaro, Mazza, Federico, Sposato, Bertini, Nisticò (45’ st Gradilone), Criniti, Velletri (30’ pt Luzzi), Petrone. A disp.: S. Palumbo, Lamirata, Perri, P. Palumbo, Rose. All.: Mancini.
AMANTEA: Carbone, Muraca, Gentile (24’ st Caliò), Pirillo, Perciavalle, De Luca, Gagliardi (36’ st Africano), Miraglia, Tucci, Ferrara (5’ st Tripodi), Raimondo (32’ st Sicoli). A disp.: Sesti, Pellegrino, Rubino. All.: Caruso.
MARCATORI: 8’ pt Nesticò (AC), 37’ pt Criniti (AC), 46’ pt rig. Gagliardi (AM); 45’ st Criniti (AC).
ARBITRO: Zito di Rossano; Assistenti Idà di Vibo Valentia e Cozza di Paola
NOTE: Ammoniti Federico, Luzzi e Petrone (AC), Muraca, Pirillo e Perciavalle (AM). Espulso al 46’ st Percivalle per doppia ammonizione. Angoli 6-4. Recupero 1’ pt e 4’ st.