Catanzaro: convenzione tra Comune-Aterp per concessione superficie

Catanzaro – Arriva a conclusione, dopo circa quarant’anni, il percorso che porterà alla sottoscrizione della convenzione tra Comune di Catanzaro e Aterp per la concessione e la regolamentazione del diritto di superficie relativo a 48 alloggi, già destinati alle Forze dell’ordine e siti a via Bezzecca in località Corvo. A renderlo noto è l’assessore al patrimonio, Ivan Cardamone, al termine della proficua riunione tenutasi presso la sede dell’Aterp alla presenza del dirigente del settore Andrea Adelchi Ottaviano e del funzionario Giuseppe De Salazar e, per l’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale pubblica, Massimo De Lorenzo e Giuseppe Raffaele. Dal confronto tra i due enti è stato concordato il corrispettivo dovuto al Comune a fronte del costo di acquisizione delle aree comprese nel piano per l’edilizia economica e popolare e delle relative opere di urbanizzazione realizzate negli scorsi decenni. L’importo è fissato in circa 70mila euro, preventivamente sottoposto all’attenzione dell’Ufficio espropri comunale e ritenuto congruo. E’ stata, contestualmente, discussa e predisposta la bozza di convenzione che regolerà gli impegni pattuiti tra il Comune e l’Aterp. “Giunge finalmente a compimento – ha commentato Ivan Cardamone – un lungo iter partito quasi 40 anni fa con la delibera di giunta del maggio 1979 con cui fu localizzato ed assegnato all’allora Iacp, ora Aterp, per 99 anni un’ampia area di località Corvo in diritto di superficie. Concordata la bozza di convenzione, ora si attende che il documento venga approvato dai rispettivi enti e, successivamente, sottoscritto. Grazie a questo accordo, l’Aterp avrà la facoltà di vendere gli immobili costruiti con finalità di servizio agli attuali assegnatari dando così una risposta importante alle esigenze abitative di diverse famiglie”.