Catanzaro:Funicolare e ascensore Bellavista in commissione traffico

Catanzaro – Funicolare e ascensore Bellavista, sono stati i due argomenti discussi dalla commissione traffico presieduta da Antonio Mirarchi, presente Giorgio Margiotta amministratore unico dell’Amc. In apertura dei lavori, il presidente Mirachi, ha chiesto informazioni sullo stato degli interventi di revisione dell’impianto e quelli della messa in funzione dell’ascensore. Margiotta ha spiegato che i ritardi accumulati sono dovuti all’affidamento dei lavori del terzo lotto. “Appalto – ha spiegato – andato deserto per ben due volte e che riguardano la revisione degli impianti meccanici, elettrici ed idraulici e che finalmente è stato aggiudicato alla ditta Graffer srl di Aosta. L’amministratore unico dell’Amc ha anche sottolineato che, solo nel mese di novembre scorso, la Regione ha dato il via libera al finanziamento di un milione e mezzo per la revisione ventennale e che è stato necessario, dunque, seguire un complesso iter burocratico per portare a compimento la gestione di quattro distinte procedure di gara. Ad ogni modo – ha anticipato – che entro il mese di marzo tutti gli interventi dovrebbero essere completati. Entro la stessa data – ha proseguito Margiotta – dovremmo avere pronto anche l’ascensore di Bellavista per il quale sono stati necessari interventi strutturali e al sistema elettrico oltre che alla nomina del direttore d’esercizio. Contiamo, quindi, di giungere a una contemporanea disponibilità degli impianti in modo da restituire alla città due impianti che vanno a agevolare e potenziare la rete di mobilità urbana”. Il consigliere Pisano ha sottolineato come funicolare e ascensore, saranno integrati nel nuovo sistema viario che prevede l’inversione del senso di marcia su corso Mazzini. “L’inversione del senso di marcia e i due impianti – ha spiegato Pisano – favoriranno l’accesso nel centro storico sia dalla zona sud della città che dall’intero hinterland proveniente dalla costa ionica”. Soddisfatti dei chiarimenti ricevuti da Margiotta si sono dichiarati i consiglieri Lorenzo Costa e Luigi Levato.