Catanzaro: ex mattatoio, ‘Olivo l’ha data ad Archivio di Stato’

Catanzaro – “La proposta dell’associazione “Calabria oltre” in merito alla destinazione dell’ex mattatoio come mercato generale non può essere realizzata: l’immobile è stato consegnato dall’amministrazione comunale di centrosinistra, guidata da Rosario Olivo, all’Archivio di Stato”.
Lo ha precisato, con una nota, Palazzo De Nobili, ripercorrendo le tappe della vicenda: “Il 6 agosto 2009, con la delibera di giunta nr. 499, è stato approvato il protocollo d’intesa fra il Comune e il Mibac. La bozza prevedeva, fra le altre cose, la durata 30ennale della concessione, l’adeguamento e la ristrutturazione dello stabile, a carico del Mibac, per 600mila euro, l’affidamento delle funzioni di stazione appaltante alla Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici. Successivamente, il 22 dicembre 2010, con la delibera di giunta nr. 810, è stata approvata la bozza di contratto che regolava i rapporti fra Comune e Mibac per realizzazione di un polo archivistico negli immobili Le Botteghe ed ex casa custode. Il 30 dicembre 2010 sono stati firmati il protocollo d’intesa e il contratto di locazione, mentre il 26 aprile 2011 sono state consegnate le chiavi dell’immobile alla Direzione regionale dei Beni culturali”.