Corigliano: “adottaunclementino” partecipa alla raccolta fondi AIRC

adotta_clementino
Corigliano Calabro (Cs) – Anche “adottaunclementino” partecipa alla raccolta fondi per l’AIRC, devolvendo per ogni albero adottato a distanza, 2 euro all’AIRC e, nel caso l’adottante sia già socio AIRC, saranno devoluti ben 5 euro ad albero adottato. L’accordo con l’associazione per la ricerca sul cancro è frutto dell’incessante lavoro di promozione dell’iniziativa “adottaunclementino” verso un numero sempre più crescente di sottoscrittori. Questo accordo ben si incastona fra le varie iniziative di “adottaunclementino”, che già lo scorso anno stipulò delle convenzioni con il Club Kiwanis di Pavia presieduto dal Cav. Giovanni Domma e con l’ANC (Associazione Nazionale Carabinieri) presieduta dal Gen. Libero Lo Sardo tramite convenzione stipulata con il presidente provinciale di Cosenza, Sante Blasi. Le iniziative promozionali non si fermano chiaramente ad enti ed associazioni pubbliche, ma comprendono accordi con ditte private che per le regalie natalizie ai propri dipendenti scelgono ormai da qualche anno l’adozione di un clementino di Corigliano al posto dei classici ed ormai desueti regali. Fra l’altro, quest’anno è stata richiesta alla CCIAA di Cosenza la registrazione dell’ormai famoso alberello simbolo dell’iniziativa “adottaunclementino”. A giorni, inoltre, partiranno per il secondo anno consecutivo le clementine offerte in omaggio dalla signora Nicoletta Rossi di Ornago a Sua Santità Papa Francesco.