M5S: M.Corbelli, “rivedere regolamento per candidatura a sindaco”

corbelli-27Cosenza – Mario Corbelli, attivista del Movimento 5 Stelle, dopo aver dato la sua disponibilita’ per la candidatura a sindaco della citta’ di Cosenza, rivolge”un appello ai due fondatori e leader storici del Movimento, Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio, chiedendo loro, in vista delle elezioni amministrative del prossimo anno, “di rivedere il regolamento, di eliminare e correggere quella clausola che impedisce ad un cittadino di potersi candidare come portavoce sindaco in una citta’ capoluogo se non e’ residente nella stessa. Chiedo ai due fondatori e leader storici del Movimento 5 Stelle, Grillo e Casaleggio, – spiega – di correggere questa regola assolutamente sbagliata, ingiusta e assurda. Il regolamento del nostro Movimento 5 Stelle prevede che qualsiasi cittadino della provincia possa candidarsi, come consigliere comunale, nella citta’ capoluogo. Possono invece farlo per la carica di portavoce sindaco solo quelli che hanno la residenza nella citta’ capoluogo. E’ evidente – a parere di Corbelli – che si tratta di una regola assurda, limitativa e ostativa, che preclude la possibilita’ a tutti i cittadini, iscritti e attivisti grillini, di una provincia di potersi candidare per la guida della loro citta’ capoluogo”. (