Cooperazione: Civita si gemella con due citta’ del Kosovo

Civita (Cosenza) – “Far convergere i punti di forza delle esperienze maturate nel campo dello sviluppo locale e, soprattutto, nel campo delle attivita’ culturali e ricreative stabilendo rapporti di cooperazione e scambi culturali al fine di inaugurare una nuova era di cooperazione internazionale che punti sulla valorizzazione reciproca delle realta’ aderenti”. Lo dice il sindaco di Civita, Alessandro Tocci, in merito alla prossima sottoscrizione del Memorandum d’Intesa sulla cooperazione comunale internazionale tra i comuni di Civita e Frascineto con i comuni di Fushe Kosovo e Lipjan in Kosovo che avverra’ il prossimo 17 febbraio, in occasione dell’anniversario d’indipendenza del paese balcanico, nella sede del Ministero dell’Amministrazione del governo locale, dove le due delegazioni dei comuni calabresi saranno accolte dal segretario generale del Ministero, Rozafa Ukimeraj.
La delegazione del comune di Civita sara’ guidata dal primo cittadino, Alessandro Tocci, dal capogruppo di maggioranza, Andrea Ponzo, e dal consigliere comunale delegato allo Sport, Vincenzo Oliveto. L’obiettivo del Memorandum d’Intesa sulla cooperazione comunale internazionale, che sara’ sottoscritto tra i comuni di Civita, Frascineto , di Fushe Kosovo, Lipjan in Kosovo e il segretario generale del Ministero dell’Amministrazione del governo locale kosovaro e che si applichera’ sulla base della reciprocita’ e beneficio reciproco, e’ quello dello “sviluppo e della promozione della cooperazione per la realizzazione di attivita’ culturali e ricreative comuni, per lo scambio delle esperienze delle istituzioni scolastiche e delle associazioni culturali e artistiche, per lo scambio delle esperienze nel campo dell’arte, della cultura e delle altre attivita’ educativi – accademici e per lo scambio delle esperienze nel campo dello sviluppo locale”.

Nel corso della visita, dal 17 al 20 febbraio, le delegazioni dei comuni di Civita e Frascineto avranno l’opportunita’ anche di visitare alcune realta’ imprenditoriali kosovare.
“Con questo accordo sulla cooperazione comunale internazionale – ha spiegato il Sindaco di Civita, Alessandro Tocci – vogliamo intraprendere nuovi rapporti di cooperazione e di scambi commerciali e culturali promuovendo, altresi’, il nostro territorio e, soprattutto, le nostre potenzialita’ e la nostra identita’. Cosa che gia’ facciamo da qualche anno con l’Albania. La sottoscrizione di questo Memorandum d’Intesa, che e’ un valore aggiunto per noi comunita’ italo – albanese, offre la possibilita’ al comune di Civita di dialogare con un nuovo Paese e aprire, quindi, nuove possibilita’ per la valorizzazione del territorio e delle tradizioni enogastronomiche civitesi che gia’ sono apprezzate e conosciute non solo in Italia, ma in gran parte del Mondo”.