Crosia: il sindaco Russo rimodula la giunta comunale

Crosia(Cosenza) – Il sindaco Antonio Russo, con apposito decreto, quest’oggi, ha rimodulato la Giunta comunale. Confermati i quattro assessori in carica che potranno avere una visione più organica ed omogenea sui settori a loro affidati. Confermato l’incarico di Vicesindaco al consigliere Gemma Cavallo. Russo: «Ora diamo massima propulsione al programma elettorale».

A seguito di un costruttivo confronto interno sulle linee di indirizzo e sulle grandi questioni che l’Amministrazione comunale dovrà affrontare da qui e per i prossimi cinque anni, il Primo cittadino ha rimodulato la squadra di governo e riassegnato le deleghe assessorili.

«Avevamo necessità – dice il Sindaco – a l’esigenza che tutti fossero messi nelle migliori condizioni di lavorare. E così è stato, assegnando ad ognuno degli assessori specifiche deleghe che permetteranno di esprimersi nel migliore dei modi possibili. Non c’è stato, dunque, nessuno rimpasto ma un’ottima rimodulazione della giunta, arrivata dopo una fase di studio fatta sulle attitudini dei singoli assessori. È stata una buonissima occasione, inoltre, per avviare una prima e proficua verifica interna sull’attuazione del programma. Perché a noi le cose da fare nell’interesse della gente ci piace concertarle nella massima condivisione».

Questi gli assessori e le rispettive deleghe: Gemma Cavallo – vicesindaco e assessore al Bilancio, Programmazione economica, Tributi, Patrimonio, Alienazioni, Pubblica Istruzione, Rapporti con le Istituzioni Scolastiche e Università; Serafino Forciniti – assessore alla Manutenzione Ordinaria, Verde Pubblico, Decoro e Arredo Urbano, Tutela delle Acque, Servizio Idrico Integrato; Giovanni Greco – Urbanistica, Assetto del Territorio, Viabilità, Toponomastica, Difesa del suolo, Demanio, Politiche della Casa, Protezione Civile, Politiche Energetiche ed Energie Rinnovabili, Politiche e Fondi Comunitari; Paola Nigro – assessore agli Affari Generali, Affari Legali e Contenzioso, Cultura, Pari Opportunità e Politiche di Genere, Integrazione, Volontariato, Associazionismo, Trasparenza, Digitalizzazione e Informatica, Comunicazione.

Tutte le altre deleghe non assegnate rimangono in capo al Sindaco Russo.