Coronavirus: banca dona 1.500 mascherine a ospedale Catanzaro

Catanzaro – La Banca Centro Calabria ha donato circa 1.500 mascherine all’ospedale “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro, centro di riferimento regionale per l’emergenza del Coronavirus. L’iniziativa di solidarietà ha permesso all’importante struttura sanitaria di avere mascherine FFP2 e FFP3 di particolare importanza perché, ha sottolineato la stessa direzione sanitaria, “si tratta di strumenti molto difficili da reperire sul mercato in questo particolare momento storico, sia per l’utilità che questi presidi rivestono per la protezione dei dipendenti”. La direzione dell’ospedale, nelle persone del direttore sanitario Gianluca Raffaele e del direttore della farmacia, Rita Morrillo, ha espresso “vivo apprezzamento per l’iniziativa della Banca ringraziando Stefano Rodinò, direttore della Soc di Gastroenterologia, che si è fatto da tramite, insieme a Paolino Altilia della Bcc, per questo gesto di grande solidarietà della Banca Centro Calabria a favore dei dipendenti dell’Azienda Ospedaliera in un momento di estrema difficoltà”. Il presidente della Banca che da trenta anni opera sul territorio, spesso con iniziative di solidarietà, Giuseppe Spagnuolo , ha sottolineato come “i valori della solidarietà, della sussidiarietà e della condivisione animano da anni il movimento cooperativo da cui la Banca proviene. Centro Calabria, in questo delicato momento epocale, ha avvertito forte la responsabilità sociale di fornire un supporto a tutti quegli operatori sanitari che, con spirito di abnegazione e grande professionalità, stanno prestando con impegno la loro opera rischiando in prima persona. In queste, come in altre circostanze simili, la Banca sarà sempre presente”.

,