Carabinieri: Calabria, generale Rispoli nuovo comandante

rispoli-andrea
Catanzaro – Il generale di Brigata Andrea Rispoli e’ il nuovo comandante della Legione Carabinieri Calabria. Subentra al generale di Brigata Aloisio Mariggio’. La cerimonia di avvicendamento e’ in programma lunedi’ 27 luglio alle 10, nella sede del Comando Legione di Catanzaro, alla presenza del comandante Interregionale “Culqualber” di Messina, generale di Corpo d’Armata Riccardo Amato e delle autorita’ locali. Il generale Mariggio’ aveva assunto il comando della Legione Carabinieri Calabria il 5 novembre 2013 ed e’ stato trasferito a Roma per assumere un incarico interforze presso il Ministero dell’Interno, quale direttore del primo servizio dell’Ufficio di coordinamento e pianificazione. Il generale Andrea Rispoli proviene, invece, dallo Stato Maggiore della Difesa. Rispoli e’ nato a Milano ed ha 55 anni. Sposato con due figli, ha frequentato nel biennio 1979/1981 l’Accademia militare di Modena e, successivamente, dal 1981 al 1983, la Scuola ufficiali di Roma. In qualita’ di tenente ha prestato servizio quale comandante di Plotone e di Compagnia (1983-86) presso la Scuola Marescialli e Brigadieri di Firenze. Nel grado di Capitano ha comandato la Compagnia Carabinieri di Comacchio (Ferrara) e successivamente la Compagnia Carabinieri di Vipiteno (Bolzano). Dal 1992 al 2001, con il grado di maggiore, ha prestato servizio presso gli Uffici di criminalita’ organizzata ed addestramento e regolamenti del Comando Generale dei Carabinieri in Roma. Promosso tenente colonnello, ha retto il Comando provinciale di Avellino dal 2001 al 2003. Nel grado di colonnello e’ stato capo ufficio criminalita’ organizzata e l’ufficio addestramento e regolamenti presso il Comando Generale dei Carabinieri di Roma sino a settembre 2008. Durante questo periodo ha rivestito, quale rappresentante dell’Arma, l’incarico di membro permanente in seno al Comitato ministeriale per i diritti umani, istituito presso il Ministero per gli Affari Esteri.
Sino al settembre del 2012 ha retto, per quattro anni, il Comando provinciale Carabinieri di Bolzano. Dal 28 settembre 2012 ricopre l’incarico di capo ufficio generale affari giuridici dello Stato Maggiore Difesa e consulente giuridico del Capo di Stato Maggiore della Difesa. E’ stato promosso al grado di Generale di Brigata dall’1 Gennaio 2013. E’ laureato in Scienze Politiche presso l’Universita’ di Siena ed in Scienze della Sicurezza presso l’Universita’ di Roma – Tor Vergata. Ha frequentato il corso di specializzazione in diritto penale presso la Scuola Ufficiali (1988) e di formazione manageriale per Ufficiali Superiori (2001), il 119esimo Corso Superiore di Stato Maggiore presso la Scuola di Guerra di Civitavecchia, nonche’ il Corso Superiore di Stato Maggiore Interforze presso il Centro Alti Studi della Difesa. Ha frequentato diversi corsi di specializzazione post-universitaria presso la Societa’ Italiana Organizzazioni Internazionali, l’Universita’ di Tor Vergata di Roma (corso di perfezionamento in tutela e promozioni dei diritti umani) nel 2000, l’Universita’ degli Studi di Torino (Master in Scienze Strategiche) e la Libera Universita’ Maria SS. Assunta LUMSA di Roma (Master per Esperti in Scienze della Sicurezza e dell’Organizzazione) nel 2001. E’ insignito dell’Onorificenza di Cavaliere Ufficiale della Repubblica Italiana e del distintivo di merito dello sport del Capo di Stato Maggiore della Difesa.