Lsu-Lpu: presidi lavoratori ma niente disagi a Villa e Cosenza

usb-occupazione
Reggio Calabria – Si sta svolgendo senza problemi la mobilitazione dei lavoratori Lsu-Lpu scesi in piazza per rivendicare la stabilizzazione negli enti pubblici. Da stamattina una trentina di persone, impegnate nei comuni della provincia di Reggio Calabria, sta manifestando a Villa San Giovanni come preannunciato nei giorni scorsi dal sindacato Usb. Sul posto un dispositivo delle forze dell’ordine ma noin si registrano problemi agli imbarcaderi. I manifestanti attendono che il Parlamento approvi il maxi-emendamento che prevede il finanziamento dell’intera categoria.
I lavoratori hanno manifestato anche nei pressi dello svincolo autostradale di Cosenza Sud. Al Loro fianco i sindacati Confial e Usb con i segretari Benedetto Di Iacovo e Antonello Sisca (Confiaa), Antonio Iritano ed Agostino Attadia (Usb). Sul posto si e’ recato anche il Presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, il quale, riferiscono i sindacati, “nel confermare pieno sostegno alla vertenza ha assicurato che esercitera’ ogni necessaria pressione sul Governo e sulla maggioranza parlamentare che lo sostiene perche’ l’annunciato maxiemendamento possa contenere la soluzione del problema”. I Sindacati presenti, unitamente ai lavoratori, si legge, ” hanno, preso atto di questa disponibilita’ rimarcando la speciale sensibilita’ del governatore Oliverio sull’argomento”.