Sicurezza: controlli dei Carabinieri di Scalea, quattro denunce

rp_carabinieri_controlli2307-300x161.jpg
Cosenza – I Carabinieri della Compagnia di Scalea continuano la i servizi finalizzati alla repressione dei reati di matrice predatoria nella giurisdizione di competenza: Scalea, Santa Domenica Talao e San Nicola Arcella i territori interessati dall’attivita’ dei militari dell’Arma. I Carabinieri della Stazione di Scalea durante un servizio nel territorio di Santa Domenica Talao finalizzato a reprimere il fenomeno dei furti in appartamento hanno sorpreso un giovane che si aggirava in una zona periferica, limitrofe al centro abitato, nei pressi di alcune villette. Alla vista dei militari il giovane, pregiudicato, 28 anni, e’ salito sulla sua motocicletta che aveva precedentemente occultata nei pressi di un camioncino e si e’ dato alla fuga. Immediata la reazione dei militari che al termine di una celere attivita’ di indagine hanno identificato il giovane, aspettandolo nei pressi della sua abitazione. Al rientro a casa i Carabinieri lo hanno fermato e, a seguito di perquisizione personale, trovato in possesso di una grossa somma di denaro. In attesa di stabilire la provenienza di questo denaro i militari hanno proceduto a denunciare il giovane per guida senza patente poiche’ mai conseguita con contestuale sequestro del motociclo. Nell’ambito del medesimo servizio, durante un posto di controllo nei pressi di San Nicola Arcella i Carabinieri hanno denunciato un operaio di 48 anni poiche’ all’interno della propria autovettura occultava un coltello della lunghezza complessiva di 35 cm unitamente ad una mazza da baseball. Oggetto di controllo anche il lungomare di Scalea dove i militari del Norm hanno denunciato in stato di liberta’ due giovani, sorpresi mentre tentavo di asportare un’autovettura di un turista parcheggiata nei pressi del lungomare di Scalea.

,