Sicurezza: controlli carabinieri nel Soveratese, denunce

Carabinieri_Soverato-1808
Soverato(Catanzaro) – I Carabinieri della compagnia di Soverato sono stati impegnati in attivita’ di controllo del territorio di loro competenzain concomitanza con il forte afflusso di turisti per la stagione estiva. L’attivita’ si e’ svolta con l’impiego e la presenza sul territorio, soprattutto nell’arco temporale notturno, di numerose pattuglie, nei centri cittadini e lungo la strada statale 106. Nell’ambito dell’attivita’ di contrasto al commercio di prodotti contraffatti, i militari dell’Arma hanno denunciato due extracomunitari, giunti regolarmente sul territorio italiano, procedendo al sequestro di materiale che verra’ valutato dai periti delle rispettive ditte per poi essere eventualmentedistrutto. Per quanto attiene ai controlli agli esercizi pubblici, due le contravvenzioni effettuate dai Carabinieri, con l’ausilio del Nas e del Nil, a Guardavalle e atriano, rispettivamente per omessa esposizione degli orari di somministrazione di bevande alcooliche e occupazione di personale straniero privo di permesso di soggiorno. I controlli nei locali di intrattenimento hanno portato, a Soverato, alla chiusura per due giorni di uno di essi, in quanto sarebbe stata riscontrata l’apertura e lo svolgimento di una festa danzante fuori dagli orari consentiti, con la partecipazione di circa 200/250 persone.

L’attivita’ di contrasto alla diffusione di sostanze stupefacente, effettuata all’interno dei locali notturni di intrattenimento danzante, a tutela soprattutto dei piu’ giovani, ha permesso ai militari di denunciare 2 persone per il reato di detenzione ai fini spaccio e segnalarne alla Prefettura di Catanzaro, per l’assunzione di sostanze stupefacenti, altre 6, trovate, a seguito di perquisizione personale, in possesso di dosi di marijuana, hashish oo cocaina, per un complessivo ammontare, rispettivamente, di 12, 15 e 8 grammi. Lo stupefacente e’ stato sequestrato. Particolarmente incisivi, a tal riguardo, i controlli alla circolazione stradale, dispiegati in ore diurne e notturne lungo le principali arterie di comunicazione ed in prossimita’ di locali pubblici, con il controllo di vari autoveicoli, l’elevazione di numerose contravvenzioni al Codice della Strada, con ritiro di numerose patenti di guida e di documenti di circolazione, nonche’ il sequestro di autovetture di cui era emersa l’irregolarita’ in merito alla copertura assicurativa. Dieci persone sono state denunciate per guida in stato d’ebbrezza.

,