Carabinieri eseguono a Mirto ordine carcerazione emesso da autorità rumena

rp_Carabinieri1-28-300x201.jpg

Mirto Crosia(Cosenza) – I carabinieri della e Stazione di Mirto Crosia, hanno tratto in arresto due persone in esecuzione di due distinti ordini di carcerazione, emessi rispettivamente dell’Autorità Giudiziaria rumena, nei confronti di: B. D., nato in Romania, 21 anni, domiciliato a Mirto, celibe, bracciante agricolo, incensurato, poiché ritenuto responsabile del reato di “rapina aggravata” commessa in Romania tra il 14 e il 15 aprile 2011 e condannato ad espiare pena residua di anni 3 e mesi 6, di reclusione. L’altro provvedimento è stato eseguito nei confronti del fratello B. M., nato in Romania, cl24 anni, residente a Mirto, celibe, bracciante agricolo, con precedenti di polizia, poiché ritenuto responsabile del reato di “rapina” commesso in Romania tra il 2010 e 2011 e condannato ad espiare pena residua di anni 3 e mesi 2, di reclusione. I carabinieri, ricevuta la segnalazione, dalle competenti autorità, della recente emissione del provvedimento restrittivo nei confronti dei due giovani domiciliati a Mirto Crosia, si sono messi a ricercarli, rintracciandoli presso le loro rispettive abitazioni, ove dopo essersi appostati in osservazione, in abiti civili, hanno sorpreso prima un fratello e poi l’altro, traendoli in arresto. Dopo aver proceduto quindi alla notifica e contestuale esecuzione del provvedimento, gli arrestati sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Castrovillari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

,