Anziana segregata e abbandonata nel Reggino, arrestato figlio

rp_carabinieri-arresto-furto-300x222.jpgReggio Calabria – Un uomo di 58 anni, B.S. di Scilla (Reggio Calabria), e’ stato arrestato dai Carabinieri di San Roberto per i reati di maltrattamenti contro familiari, sequestro di persona e detenzione illegale di armi comuni da sparo. Dopo una perquisizione nell’abitazione dell’uomo, di fatto abbandonata, i Carabinieri della Compagnia di Villa San Giovanni si sono recati nell suo reale domicilio, dove hanno rinvenuto munizioni di vario calibro e 5 fucili da caccia di diverso calibro e marca. I Carabinieri, inoltre, hanno constatato la presenza della madre dell’uomo, in evidente stato confusionale, in condizioni igieniche gravissime e priva di indumenti. L’anziana e’ stata immediatamente soccorsa e condotta nel vicino ospedale dove e’ stata ricoverata per ulteriori accertamenti, in attesa di essere affidata ai servizi sociali.

,