Trasporti: A. Gentile (Ncd), “Fdc possono sostituire le Fs”

rp_antonio-gentile-2307-300x157.jpgCatanzaro – “Ferrovie della Calabria deve essere rilanciata e, a mio avviso, sarebbe in grado di sostituire Trenitalia nella convenzione sulle linee regionali. Ricordo a me stesso che quel contratto di servizio ci costa 80 mln annui, a fronte di treni obsoleti e di linee interrotte, di continui ritardi”. Lo afferma, in una nota, il senatore Antonio Gentile, coordinatore regionale del Ncd. “Ferrovie della Calabria -dice – ha la concessione Rfi e in un quadro di rilancio puo’ tranquillamente arrivare a gestire questo servizio e, in futuro, la linea delle metropolitane che dovranno sorgere. Il fatto che la societa’ oggi appartenga interamente alla Regione – conclude – puo’ determinare una inversione positiva nella valorizzazione delle sue risorse”.