Sicurezza: operati tre arresti dai Carabinieri

carabiniere-pistola-1Reggio Calabria – Tre persone sono state tratte in arresto in provincia di Reggio Calabria dai carabinieri, in luoghi e circostanze diverse.
A Palmi, i Carabinieri del locale Nucleo Operativo e Aliquota Radiomobile hanno tratto in arresto un bulgaro di 24 anni, di Seminara (RC), in atto sottoposto agli arresti domiciliari, per il reato di evasione poiché veniva sorpreso dai militari operanti mentre si allontanava illecitamente dal luogo di detenzione.
A San Ferdinando, i Carabinieri della locale Stazione unitamente a personale dell’Aliquota Radiomobile e della Capitaneria di Porto hanno tratto in arresto un giovane di 24 anni di Rosarno, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale poiché si opponeva, con fare violento e minaccioso, all’identificazione da parte dei militari operanti, che riuscivano a generalizzarlo solo dopo plurimi tentativi.
Infine a Rosarno, i Carabinieri della locale Tenenza hanno tratto in arresto un uomo 68 anni, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, per il reato di evasione poiché veniva sorpreso dei militari operanti mentre passeggiava sulla pubblica via, in palese violazione delle prescrizioni imposte.

,