Armi e droga, padre e 2 figli arrestati nel Reggino

arresti-girolamoReggio Calabria – Tre persone sono state arrestate a Rizziconi, nel Reggino, in contrada Bosco Selvaggio Olmolongo, al termine di un servizio disposto dalla Compagnia di Gioia Tauro (Rc) e finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di armi e sostanze stupefacenti. I Carabinieri della stazione di Gioia Tauro, che hanno operato in stretta sinergia con personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria di Vibo Valentia hanno arrestato in flagranza di reato, Girolamo Giardino, di 53 anni, ed i figli Michele, 26 anni, e Gabriele di 21. Sono ritenuti responsabili di detenzione illecita di arma comune da sparo clandestina e relativo munizionamento, nonche’ di ricettazione e detenzione di sostanze stupefacenti. Durante una perquisizione domiciliare effettuata nella loro abitazione, ben girolamo-armi-droganascosti all’interno di alcune pertinenze della loro proprieta’ e di autovetture a loro intestate, sono stati trovati un revolver marca Smith e Wesson 357 magnum con matricola abrasa; una pistola di fabbricazione ceca calibro 6.35 completa di caricatore con 6 cartucce e con matricola abrasa, nonche’ 1,3 chilogrammi di marijuana, suddivisi in diverse confezioni. I tre arrestati sono stati rinchiusi nella casa circondariale di Palmi (Rc). Le armi, le munizioni e la sostanza stupefacente sono state sequestrate in attesa delle analisi balistiche e biologiche da parte del R.I.S. di Messina.

,