Sindacato: Sbarra riconfermato segretario nazionale Fai Cisl

sbarra-2-fai-cislCatanzaro – Luigi Sbarra è stato riconfermato all’unanimità segretario nazionale della Fai Cisl. Per  il segretario regionale della Fai Cisl Calabria, Michele Sapia “La conferma di Luigi Sbarra a segretario nazionale della Fai Cisl è per noi motivo di grande orgoglio e soddisfazione; l’elezione, avvenuta all’unanimità, rende merito al grande impegno ed ai risultati ottenuti in questi anni da Sbarra, dai rinnovi contrattuali alla capacità di rimotivare la dirigenza sindacale e rinnovare la categoria, dalla stabile, competente e forte interlocuzione con la politica alle conquiste di assoluto valore storico come la legge 199 contro il caporalato. Senza trascurare – commenta Sapia – dati particolarmente soddisfacenti sotto il profilo della rappresentanza sindacale con la Fai che nel biennio 2015-2017 ha registrato l’ingresso di circa 15 mila nuovi associati, con un incremento vicino al 7 per cento”. Per Sapia, “oggi dunque, con la riforma e la riorganizzazione, la Fai Cisl guidata da Sbarra è una categoria in grado di cogliere tutte le sbarra-1-fai-cislsfide che attendono il settore agroalimentare italiano ed i rischi che si palesano a causa delle derive protezionistiche che si vanno affermando. Come opportunamente sottolineato durante VI Congresso nazionale appena conclusosi a Riccione l’agroalimentaredeve tornare al centro delle prospettive di sviluppo nazionali, deve farlo in ragione della necessità di stimolare i consumi e dell’opportunità di aumentare quei volumi di export in grado di generare fino a 100mila nuovi posti di lavoro. Identica attenzione andrà rivolta a quel comparto forestale che, soprattutto al Sud, costituisce una straordinaria occasione in termini di sviluppo, lavoro, attenzione all’ambiente e cura del territorio; sotto questo profilo il primo e immediato impegno riguarda il rinnovo del contratto che interessa i lavoratori forestali italiani e calabresi”. Sapia “a Luigi Sbarra ed alla nuova segreteria nazionale la Fai Cisl Calabria rivolge il più affettuoso ed orgoglioso augurio di buon lavoro nella certezza che, come avvenuto in questi anni, non faranno mancare alla nostra regione un contributo di vicinanza, passione e competenza”.