Omicidio nel Reggino: arrestati due fratelli

arresti-mataloneReggio Calabria – Due fratelli sono stati arrestati stamane dai Carabinieri della compagnia di Gioia Tauro per omicidio. Si tratta di Daniele e Giuseppe Matalone, di 27 e 30 anni, ritenuti responsabili, in concorso, dell’uccisione, a colpi d’arma da fuoco di Michele Franze’, assassinato il 9 gennaio 2014 nella sua abitazione rurale di contrada Salice del Comune di Galatro (RC). Gli arresti sono avvenuti, a Dinami (VV), nella frazione Monsoreto.
I provvedimenti cautelari del Gip della Procura di Palmi sono frutto delle indagini svolte dall’Arma attraverso l’audizione di diverse persone e intercettazioni grazie alle quali sarebbero emersi contrasti fra gli arrestati, figli di una donna legata da una relazione sentimentale con la vittima, e la persona uccisa. I reati contestati sono concorso in omicidi, aggravato dalla premeditazione, detenzione e porto illegale di arma da fuoco in concorso. Le indagini, secondo quanto reso noto, avrebbero permesso di accertare l’esistenza di dissidi privati ed economici tra gli indagati e la vittima, acuitisi dopo la scelta di Franze’ di non elargire piu’ denaro in favore dei familiari della donna a cui era legato.