Intimidazioni: Dieni (M5S), situazione inaccettabile

Reggio Calabria – “Esprimo la mia vicinanza nei confronti del presidente della Camera di commercio di Reggio Calabria, Antonino Tramontana, e della sua famiglia, vittime questa notte di un vile atto intimidatorio”. E’ quanto dichiara la deputata del M5S Federica Dieni. “La famiglia Tramontana – continua – da decenni opera con successo nel settore vitivinicolo, portando avanti quei principi di onesta’ e laboriosita’ di cui, oggi piu’ che mai, tutta la citta’ di Reggio avrebbe bisogno per risollevarsi e guardare al futuro con maggiore speranza. Colpire questo chiaro esempio di dedizione costante al lavoro significa colpire tutti quei cittadini che, attraverso la loro opera, vogliono riscattare una terra troppo spesso schiacciata dall’arroganza della criminalita’ organizzata. L’intimidazione di questa notte – prosegue Dieni – e’ ancora piu’ grave perche’ prende di mira l’attuale presidente della Camera di commercio, che in pochi mesi di mandato ha dimostrato come sia possibile favorire la crescita delle aziende attraverso l’impegno, la competenza e la chiarezza dei comportamenti. Non e’ poi possibile – conclude la deputata 5 stelle – sottovalutare ancora quanto sta avvenendo nella frazione Gallico, ormai da settimane teatro di un’escalation criminale che ha come bersaglio privilegiato commercianti e attivita’ produttive. Nei prossimi giorni presentero’ un’interrogazione parlamentare al ministro dell’Interno per sapere se sia a conoscenza della situazione e per conoscere le iniziative che intende assumere per reprimere con decisione queste inaccettabili manifestazioni criminali”.