Nuovo ospedale Sibaritide: Ferro, solo una trovata elettorale

Catanzaro – “Il centrosinistra ha atteso l’apertura della campagna elettorale per le Politiche per inaugurare l’avvio di un’opera colossale, quella che forse restera’ nella storia a simboleggiare l’eredita’ lasciata alla Calabria dalla sua amministrazione regionale: nel corso di una partecipata cerimonia, probabilmente con la musica della banda e una sfilata di gonfaloni, si iniziera’ la costruzione nientemeno che della recinzione del terreno sul quale i cittadini potranno immaginare la realizzazione del nuovo ospedale della Sibaritide. In fondo, pensera’ il centrosinistra, dopo anni e anni di attesa per la realizzazione del nuovo ospedale, i calabresi sapranno accontentarsi della posa di alcune centinaia di metri di reticolato di plastica arancione e del taglio delle erbacce. Noi riteniamo che la solennita’ data all’avvio di questo “progetto stralcio” rappresenti una trovata elettorale assolutamente irrispettosa dell’intelligenza dei cittadini e soprattutto della urgente necessita’ di dare risposte serie ed efficaci ai loro bisogni di tutela della salute, rispetto ai quali il territorio della Sibaritide e’ persino indietro rispetto ad altre aree della regione, che pure affrontano forti criticita’. Questo comportamento arrogante e irresponsabile va ben oltre persino quelle che possono essere le ragioni di una feroce indignazione popolare, ma siamo certi che con il voto del 4 marzo i cittadini daranno a questa classe politica di centrosinistra la risposta che merita, spazzandola via una volta per sempre”. Lo afferma Wanda Ferro, consigliere regionale del Gruppo misto, esponente di Fratelli d’Italia.