Giustizia: concluse a Vibo Valentia le audizioni del Csm

Vibo Valentia – Si e’ conclusa la due giorni di audizioni dei componenti della prima commissione del Consiglio Superiore della Magistratura chiamata a dirimere una serie di contrasti e presunte incompatibilita’ ambientali di alcuni giudici in servizio al Tribunale di Vibo Valentia. La giornata odierna e’ stata dedicata all’ascolto del procuratore di Vibo, Bruno Giordano, quindi di tutti i pubblici ministeri in servizio nel palazzo di giustizia vibonese, del pm della Dda di Catanzaro, Annamaria Frustaci che si occupa delle inchieste di mafia per la provincia di Vibo e del procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, mentre ieri e’ stata la volta di tutti i giudici in servizio a Vibo. Bocche cucite sui contrasti che interessano la presidente della sezione penale del Tribunale di Vibo, Lucia Monaco (il cui figlio e’ imputato in un procedimento legato agli stupefacenti) ed il presidente del Tribunale Nicola Filardo. Ogni decisione in merito e’ ora nelle mani dei commissari del Csm.