Rissa davanti ad un locale a Reggio Calabria, quattro arresti

Reggio Calabria – I Carabinieri del nucleo radiomobile di Reggio Calabria hanno arrestato per rissa quattro giovani, due italiani e due marocchini ed esattamente: M. Lombardo 26 enne, reggino, incensurato, Vincenzo Lombardo, 32 enne, reggino, Rabi Laroui, 42 enne, cittadino marocchino, e Lachcen Najih, 31 enne, cittadino marocchino, questi ultimi 3 con precedenti di polizia.
Nello specifico, dopo aver ricevuto una richiesta di intervento sul numero unico nazionale 112, i militari dell’Arma sono intervenuti nei pressi di una sala slot dove era stata segnalata una rissa in corso.
I militari, giunti sul posto, hanno interrotto la rissa in corso e fatto intervenire l’ambulanza del servizio 118 per le gravi condizioni di uno dei due marocchini.
I successivi approfondimenti investigativi hanno consentito di ricostruire la dinamica dell’evento: in particolare, due fratelli italiani erano usciti fuori dal locale per intimare ai due marocchini – che, visibilmente alticci, discutevano animatamente fra di loro nei pressi dell’ingresso – di allontanarsi. Dal rifiuto dei due stranieri nasceva la rissa, con uno dei protagonisti che ha usato una mazza da baseball.
Al termine degli accertamenti i quattro sono stati arrestati e messi a disposizione dell’autorita’ giudiziaria per il rito direttissimo di oggi.

 

,