Foibe: celebrata a Reggio la giornata del ricordo

Reggio Calabria  – In occasione del Giorno del Ricordo, stamane si e’ svolta, nel Salone di Rappresentanza della prefettura di Reggio Calabria, una sobria cerimonia per onorare le vittime delle foibe e rievocare l’esodo degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra. Nel corso della manifestazione commemorativa, alla quale hanno partecipato i Vertici delle Forze di Polizia, il Prefetto ha consegnato i riconoscimenti conferiti alla memoria di Pietro Fazzari, appartenente all’Ottavo Reggimento Bersaglieri, al fratello Vincenzo Fazzari e al nipote Fortunato Fazzari.
Fazzari combatte’ nell’alta Valle dell’Isonzo fino al 30 aprile 1945, quando venne catturato dai partigiani slavi e rinchiuso nel capo sloveno di Borovnica, dove mori’ il 1* luglio, dopo soli due mesi di prigionia.
“La Giornata del Ricordo – ha affermato di Bari – e’ occasione per tenere vivo il ricordo delle vittime e dare il riconoscimento ai superstiti nonche’ per diffondere la memoria di quei tragici eventi tra i piu’ giovani”.