Carenza acqua a Lamezia: 7 indagati, c’e’ anche Incarnato

Lamezia Terme  – Il sequestro degli impianti idrici di Lamezia Terme, disposto dal giudice per le indagini preliminari su richiesta della Procura della Repubblica, ha portato anche all’emissione di sette avvisi di garanzia.
Tra loro c’e’ il commissario liquidatore della Sorical, Luigi Incarnato, candidato nel collegio uninominale della Camera di Castrovillari, in quota centrosinistra. Con lui e’ indagato anche l’altro commissario liquidatore, Baldassare Quartararo. Le altre persone raggiunte da un avviso di garanzia sono Paolo Villella e Mario Perri, dirigenti della Lamezia Multiservizi; Sergio De Marco, Massimo Macri’ e Luciano Belmonte, dirigenti e referenti della Sorical.

,