Vende on-line una bici ma e’ truffa, reggino denunciato dai CC

Roma  – Grazie ad un’inserzione trappola associata a una mail e una carta prepagata dove ricevere i soldi, un 27enne di Reggio Calabria e’ riuscito a pubblicare su Internet un’inserzione relativa alla vendita di una bicicletta elettrica che commercializzava a prezzi assolutamente concorrenziali. Le trattative correvano via mail e quando sulla carta prepagata veniva accreditato l’importo richiesto, il truffatore – prima tergiversava con false promesse al compratore – e’ poi e’ sparito nel nulla. Un vero e proprio raggiro quello del 27enne di Reggio Calabria scoperto dai carabinieri della stazione di Casina che l’hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia per il reato di truffa. La vittima, un 60enne reggiano, con l’intento di fare un affare aveva risposto ad un annuncio sul sito di e-commerce acquistando una bicicletta elettrica pagando, come concordato, l’importo di 250 euro che aveva versato tramite bonifico. Ma non ha mai ricevuto la bicicletta, quindi ha poi presentato denuncia ai carabinieri della stazione di Casina. Dopo una serie di riscontri tra la mail associata all’inserzione esca, l’IP del computer utilizzato per l’annuncio e la carta prepagata dove erano confluiti i soldi, i Carabinieri hanno quindi individuato il truffatore, che e’ stato denunciato.

,