Cittanova: ha ospitato le giornate del FAI di primavera

Cittanova – Nel fine settimana del 24 e 25 marzo u.s. Cittanova ha ospitato, insieme alla città di Bovalino, le giornate del FAI di primavera 2018.
L’iniziativa, come di consueto, ha confermato anche per quest’anno il proprio successo sia nel territorio della Locride che in quello della Piana di Gioia Tauro.
La delegazione FAI, guidata da Titty Curinga, con il supporto del, Gruppo Giovani, coordinato da Luca Siciliano, grazie al lavoro intrapreso già ad agosto 2017ed alla cornice comunicativa fornita dal FAI a livello nazionale, ha permesso di far conoscere a 1700 visitatori l’antico abitato di Bovalino e, nel territorio del Comune di Cittanova, il casino Rodinò di Miglione, oggi Villa Niglia, che ospita una rilevante collezione d’arte del maestro Giuseppe Niglia.
Le avverse condizioni meteo non hanno impedito ai volontari ed ai delegati di consentire l’accesso a Villa Niglia ai numerosi soci FAI presenti, grazie anche alla disponibilità dei proprietari Iole e Leon Giulio Niglia, ad aprire la propria casa ed a ricordare la vita trascorsa accanto al Maestro Giuseppe.
Il successo dell’iniziativa, esplicitamente attestato dall’apprezzamento dei moltissimi visitatori, è stato confermato anche dalla presenza e dall’apprezzamento di S.E. il Prefetto di Reggio Calabria , Michele di Bari, e da quella del restauratore dei Bronzi di Riace, Nuccio Schepis.

,