Il tempo: domani nuvoloso al centro nord, sereno al sud

Roma  – Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare.
SITUAZIONE: sulla penisola e’ presente un campo di pressione alta e livellata che garantisce condizioni di tempo stabile. Tuttavia un debole flusso sud-occidentale, moderatamente instabile, tende ad interessare le regioni di nord-ovest.
TEMPO PREVISTO FINO ALLA MEZZANOTTE: NORD – nuvoloso sulla Liguria con deboli piogge dalla nottata. Sereno o poco nuvoloso sul resto del nord ma con nubi che andranno progressivamente aumentando, dapprima su Piemonte e Valle d’Aosta e successivamente sulle restanti regioni. A detta nuvolosita’ si assoceranno deboli precipitazioni in serata, su Valle d’Aosta e laghi lombardi, precipitazioni nevose oltre i 1800 metri. I fenomeni si estenderanno, durante la notte, al resto del Piemonte, Lombardia occidentale e Appennino emiliano.

CENTRO E SARDEGNA – cielo pressoche’ sereno su tutte le regioni con qualche nube in piu’ a ridosso del settore appenninico della Toscana. Nel corso della serata tali nubi si faranno piu’ consistenti e non si esclude la possibilita’ di isolati piovaschi.

SUD E SICILIA – ampio soleggiamento salvo qualche temporaneo disturbo nuvoloso sul settore tirrenico.

TEMPERATURE: massime in diminuzione sulla pianura padana e sulla Liguria; in aumento al centro-sud peninsulare e sulla Sardegna; minime in rialzo un po’ ovunque;

VENTI: moderati di scirocco su Liguria, Sicilia sud-occidentale, aree costiere di Lazio e Toscana e sulla Sardegna con rinforzi fino a burrasca sul settore meridionale dell’isola dal primo mattino. Deboli dai quadranti meridionali sul resto del Paese.

MARI: molto mossi mare e canale di Sardegna tendenti a localmente agitati dalla nottata. Mossi il Ligure, il Tirreno e lo stretto di Sicilia che diventeranno progressivamente molto mossi. Poco mossi lo Jonio e l’Adriatico con moto ondoso in aumento sul settore centrale di quest’ultimo.

TEMPO PREVISTO PER DOMANI: NORD – al mattino molte nubi compatte sulle regioni centroccidentali e sul Triveneto settentrionale ed estesa nuvolosita’ medio-alta sul resto del settore, con piogge o rovesci diffusi al nord ovest e sparsi sul resto del settentrione, mentre lungo l’arco alpino avremo nevicate da sparse a diffuse, al di sopra dei 1200 metri. Dal pomeriggio le precipitazioni andranno gradualmente intensificandosi al nord-ovest, assumendo carattere temporalesco sulla Liguria. In serata quindi avremo cielo molto nuvoloso o coperto sulle regioni centroccidentali, Emilia Romagna occidentale, sul Triveneto settentrionale ed estesa nuvolosita’ medio-alta sul resto del settore, con piogge o rovesci diffusi, localmente anche intensi ed a carattere temporalesco sulla Liguria, e nevicate diffuse lungo l’arco alpino al di sopra dei 1200 metri.

CENTRO E SARDEGNA – al primo mattino nubi compatte su nord Toscana con qualche debole piovasco; estese velature sul resto del settore. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosita’ medio-alta sulla Sardegna in estensione serale anche al restante settore peninsulare, con piogge o rovesci sparsi su Sardegna e Toscana.

SUD E SICILIA – bel tempo con transito di estese ma innocue velature, piu’ spesse in serata su Molise, Campania e nord Sicilia; qualche annuvolamento piu’ consistente e’ atteso sempre per fine giornata anche sulla Basilicata orientale e lungo le aree ioniche di Calabria e Sicilia.

TEMPERATURE: minime in lieve calo sui rilievi maggiori delle Alpi occidentali; senza variazioni di rilievo lungo le aree costiere di Marche, Abruzzo e Molise; in aumento sul resto del Paese, piu’ deciso su pianura padana, Trentino Alto Adige, Sardegna e Sicilia tirrenica; massime in diminuzione al nord-ovest, Lombardia centroccidentale e porzione piu’ ad ovest dell’Emilia Romagna; stazionarie sul restante settentrione, sulle aree ioniche di Puglia e Basilicata e sulla Sicilia centromeridionale; in rialzo altrove.

VENTI: deboli variabili sulla val Padana; moderati dai quadranti meridionali su Liguria, coste di Toscana e Lazio, Sicilia occidentale e sulla Sardegna, con ulteriori rinforzi sulle bocche di Bonifacio; deboli meridionali sul resto del Paese.

MARI: da molto mossi ad agitati il mar Ligure, il Tirreno occidentale e lo stretto di Sicilia; da mossi a localmente molto mossi il mare e canale di Sardegna; da poco mossi a mossi gli altri mari.