Capitaneria di porto sequestra 300 kg “bianchetto” nel Crotonese

Crotone  – I militari della Capitaneria di porto di Crotone, impegnati in attivita’ di contrasto alla pesca illegale, hanno fermato A.C. di Ciro’ Marina, a bordo del suo furgone sulla statale 106. A bordo del veicolo privo di cella frigo sono state rinvenute una cinquantina di casse di polistirolo contenenti bianchetto (novellame di sarda), per un peso stimato di circa 300 chilogrammi.
L’uomo, per la detenzione ed il trasporto, vietati dalla normativa comunitaria e nazionale, e’ stato multato con un verbale amministrativo di venticinquemila euro.
Il prodotto rinvenuto, destinato certamente ad essere venduto nei mercati locali, e’ stato sequestrato e sottoposto ad ispezione veterinaria da parte del personale dell’Asp di Crotone. Non ritenendolo idoneo al consumo umano, la stessa Azienda sanitaria ne ha poi disposto la distruzione con getto in mare.