Emergenza cinghiali: Bevacqua, necessari interventi urgenti

Cosenza  – “In un incontro tenuto nel Tirreno cosentino, ho registrato il perdurare dell’emergenza costituita dal proliferare della fauna selvatica fuori controllo, con riferimento particolare ai cinghiali”. E’ quanto dichiara il consigliere regionale del Pd Domenico Bevacqua, il quale prosegue: “Nella Commissione Ambiente da me presieduta, abbiamo gia’ provveduto a licenziare un testo legislativo che, mediante una gestione speciale e straordinaria della caccia alle specie faunistiche, ha proprio l’obiettivo di contenere l’incontrollato proliferare dei cinghiali, spesso causa di ingenti danni alle coltivazioni, ai manufatti e, a volte, anche alle persone, vista la presenza del selvatico persino ai bordi delle aree urbane e, addirittura, in prossimita’ dei centri balneari. Sono ormai quotidiane le segnalazioni che giungono agli uffici della Regione sui danni subiti dagli agricoltori, il che, oltre che destare preoccupazione per gli stessi addetti, richiama le responsabilita’ dell’ente in ordine alle richieste di risarcimento dei danni subiti dagli operatori agricoli. Le finalita’ da perseguire – continua Bevacqua – devono, quindi, essere dirette a dettare regole chiare per evitare danni a cose e salvaguardare l’incolumita’ delle persone, nonche’ per impedire il gravame finanziario ai danni della Regione, salvaguardando la fauna selvatica da un impoverimento indiscriminato. Pertanto – conclude Bevacqua – in attesa dell’esito dei pareri sulla proposta di legge in itinere, provvedero’ a sollecitare il dirigente regionale di settore e il dipartimento interessato, affinche’ siano messe in atto tutte le misure idonee a intervenire con efficacia in relazione a una situazione che compromette i giusti ed equilibrati rapporti interni agli specifici territori”.