Vigili fuoco: Ferrara (M5s) scrive alla Commissaria europea

Catanzaro  – “Le problematiche relative alla situazione dei vigili del fuoco discontinui potrebbero, presto, trovare un definitivo chiarimento”. E’ quanto fa sapere l’eurodeputata del MoVimento 5 stelle, Laura Ferrara che sulla tematica interrogo’ la Commissione europea. “Alla luce della risposta che mi invio’ la Commissaria all’occupazione e agli affari sociali, Marianne Thyssen, le ho inviato una lettera in cui chiedo di conoscere i chiarimenti che le autorita’ italiane hanno fornito sulla questione relativa a questa categoria. Nella sua risposta, inviatami lo scorso dicembre, la Thyssen – ricorda la Ferrara – dichiaro’ di essere al corrente della situazione dei vigili del fuoco discontinui in Italia i quali “sono occupati in base a una successione di contratti a tempo determinato… per svolgere compiti analoghi per natura a quelli dei vigili del fuoco permanenti, sotto la stessa catena di comando”. Cosi’ scriveva la Commissaria. Proprio per la paradossale situazione venutasi a creare in Italia, per la quale, tale categoria di lavoratori discontinui non beneficia di adeguata tutela previdenziale, assistenziale ed economica, la Commissione Europea ha deciso di chiedere ufficialmente chiarimenti al Governo italiano. A questo punto bisogna sapere se gli attesi chiarimenti siano o meno arrivati e come l’Europa si esprimera’ sul tema. Per la prima volta – conclude la Portavoce M5S – le istituzioni comunitarie vengono interessate in maniera diretta su tematiche del lavoro e del precariato, sulle quali troppo spesso il Governo italiano e’ rimasto inattivo nonostante le normative europee”.