Carceri: Campagna (Ugl), interventi contro il disagio lavorativo

Catanzaro – “Prendiamo spunto dell’attenzione rivolta dall’on. Wanda Ferro al personale di Polizia Penitenziaria e, piu’ in generale, a tutto il comparto sicurezza e difesa che ogni giorno compie il proprio dovere tra mille difficolta’ e sacrifici personali, per esprime un doveroso ringraziamento”. E’ quanto afferma Walter Campagna, segretario regionale Ugl Polizia Penitenziaria.
“Un segnale forte – aggiunge il sindacalista – che evidenzia, finalmente, la sensibilita’ della politica alla varie problematiche del settore, come la grave carenza di personale che investe molti istituti della nostra regione, compreso l’Istituto minorile di Catanzaro, la carenza strutturale, l’assenza di adeguati alloggi di servizio, la carenza di mezzi. Tutti punti che demotivano il personale e lo pone in un stato di sofferenza e stress associata ad una condizione economica gia’ fortemente compromessa dagli esigui adeguamenti contrattuali riconosciuti alla categoria del comparto sicurezza – difesa dopo oltre 9 anni di vacanza contrattuale, peraltro, gia’ nuovamente scaduto.
La segreteria regionale Ugl polizia penitenziaria, chiede, pertanto, interventi decisivi e concreti per il contrasto del disagio lavorativo, come per esempio, l’istituzione di un Osservatorio per il benessere del personale, strettamente connesso ad una attivita’ di sostegno psicologico, attraverso, l’ apertura di appositi Centri di ascolto. Non possiamo rimanere inermi ai numerosi casi di suicidio che si susseguono ormai da svariati anni. E’ pertanto fondamentale – conclude Campagna- che chi di dovere si faccia concretamente carico delle varie e troppe carenze di un settore particolarmente delicato, quello appunto della sicurezza in Calabria”.