Estorce denaro e oggetti in oro ai vicini, arrestato a Catanzaro

Catanzaro – Ha minacciato per diversi giorni i vicini di casa, costringendoli a consegnargli monili in oro e denaro contante per un importo complessivo di oltre dieci mila euro. Si tratta di un uomo di 34 anni, Raffaele Damiano Costantino, disoccupato e gia’ noto alle forze dell’ordine, tratto in arresto per il reato di estorsione.
Il fatto e’ avvenuto nel quartiere Santa Maria di Catanzaro, dove l’uomo ha preso di mira alcuni vicini di casa. Oltre a vari monili in oro del valore di circa tre mila euro e a denaro contante per quasi dieci mila euro, la coppia, in una circostanza, aveva dovuto addirittura chiedere in prestito dei soldi ad alcuni parenti per poter far fronte alle richieste estorsive.
Le vittime, pero’, non hanno piu’ sopportato le continue minacce ed hanno deciso di rivolgersi ai carabinieri della Stazione di Santa Maria che, insieme a personale della Stazione di Lido, hanno arrestato l’uomo dopo avere riscosso dalla coppia la somma di cinquecento euro. Nel corso della successiva perquisizione, i militari hanno ritrovato altri soldi in contanti, per un importo di tremila e cinquanta euro, mentre a casa sono stati rinvenuti un televisore ultimo modello, uno smartphone, un carnet di assegni e tre carte di credito, il tutto di dubbia provenienza

,