Rifiuti: Legambiente, aumentano i comuni virtuosi in Calabria

Catanzaro – Sono sempre piu’ numerosi, in Italia, i Comuni rifiuti free, cioe’ quei Comuni dove la raccolta differenziata funziona correttamente, ma soprattutto dove ogni cittadino produce, al massimo, 75 chili di secco residuo all’anno, ovvero di rifiuti indifferenziati avviati a smaltimento e anche in Calabria si compiono progressi. Lo afferma Legambiente che, nel rapporto sui comuni “ricicloni” segnala l’aumento dei Comuni rifiuti free al Sud: erano 43 (pari al 10%) lo scorso anno e oggi sono 76 (15%).
“In Calabria – spiega una nota – San Benedetto Ullano, nella provincia di Cosenza, e’ in alto nella classifica Comuni Rifiuti Free di Legambiente per quanto riguarda i comuni sotto i 5000 abitanti. Nella classifica calabrese dei comuni tra i 5000 e i 15000 abitanti troviamo in cima Casali del Manco sempre nella provincia di Cosenza. Su 404 comuni calabresi 10 risultano nella classifica Rifiuti Free, una percentuale ancora bassissima che deve far riflettere le Istituzioni, la classe dirigente politica regionale e degli enti locali sui ritardi e le cause connesse”.