‘Ndrangheta: danni a cooperativa calabrese, solidarieta’ Fico

Roma  – Il presidente della Camera Roberto Fico esprime la sua solidarieta’ a una ooperativa calabrese che lavora su terreni confiscati alla ‘ndrangheta e che nei giorni scorsi ha subito danni a uno dei propri impianti. “Un paio di settimane fa sono stato in Calabria e ho visitato la cooperativa Valle del Marro, che lavora su terreni confiscati alla ‘ndrangheta con grande passione ed energia”, scrive Fico su Facebook. “E’ una cooperativa di giovani calabresi che hanno deciso di rimanere nella loro terra e dimostrare che il riscatto di un territorio parte da chi lo vive – spiega -. Cosi’ da anni fanno un lavoro importante nella Piana di Gioia Tauro. Ho visitato proprio uno di questi terreni, a Oppido Mamertina, dove la criminalita’ organizzata ha provato in diversi modi a sabotare il loro lavoro: e’ successo quando sono entrati in possesso dell’uliveto che in precedenza era di proprieta’ di una famiglia ‘ndranghetista, in quel caso un incendio ridusse in cenere gran parte degli ulivi. Casi simili sono successi anche in altri terreni, gestiti dalla cooperativa che lavora nel circuito di Libera”.
“Un altro episodio e’ di questi giorni: ignoti si sono introdotti nel casolare dove si trova l’impianto d’irrigazione e lo hanno danneggiato – denuncia -. A tutta la cooperativa Valle del Marro va la mia solidarieta’, perche’ quando si lavora con coraggio nei terreni confiscati alla criminalita’ per far si’ che quelle realta’ tornino a essere produttive in un contesto sano le istituzioni devono esserci. Non mollate: lo Stato e’ con voi”.