Formazione: Occhipinti(Udc) “Regione penalizza ancora gli operatori”

Reggio Calabria – “Il governo regionale continua a non fare gli interessi dei calabresi e dei lavoratori. Non può avere nessuna spiegazione logica o di diritto la delibera n. 337 del 2018 con la quale è stato imposto il tetto massimo del 30% alla formazione professionale a distanza”.
Ad affermarlo è il delegato di Reggio Calabria dell’Udc Riccardo Occhipinti che interviene in un’annosa questione che vede contrapposta la Regione Calabria e gli Enti di formazione professionale che spesso hanno disputato anche davanti al Tar.
“Dopo diverse sentenze e diversi mutamenti legislativi – prosegue Riccardo Occhipinti – si è arrivati recentemente a un accordo Stato- Regione (9 novembre del 2017) con il quale veniva previsto che i corsi di formazione professionale per il 50% del monte ore complessivo non potesse essere erogato in modalità Fad (formazione a distanza). Comunque una penalizzazione per gli operatori della formazione che, in precedenza, quando gli interi corsi potevano essere forniti con modalità e-learning erano riusciti a produrre ottimi risultati in termini di iscrizioni e di ricadute sul territorio. Compreso l’intenso traffico di passeggeri all’Aeroporto di Reggio nelle giornate conclusive dei corsi organizzati in città e per sostenere gli esami. Come se ciò non bastasse – spiega ancora l’esponente dell’Udc – la Regione ha ulteriormente peggiorato la situazione abbassando la soglia del 50% con atto di arbitrio e non conforme alla legislazione in materia”.
“Quali interessi ci sono dietro questa delibera di giunta adottata, peraltro, in assenza dell’assessore al ramo? Perché penalizzare ulteriormente gli operatori della formazione a distanza che giustamente protestano da mesi? Perché esporsi a nuova azioni giudiziarie sulla scorta di quanto avvenuto con il ricorso spinto da Cefip Form che già ha visto riconosciute le proprie ragioni davanti al Tribunale Amministrativo Regionale? Servono risposte rapide da parte del governo regionale – conclude Occhipinti – Nel frattempo l’Udc sosterrò con determinazione la battaglia degli operatori della formazione a distanza volta alla modifica della delibera”.

,