Catanzaro: funicolare e Beltrame, Granato (M5s) presenta esposti

Catanzaro – La senatrice M5s Bianca Laura Granato, segretaria della commissione Istruzione pubblica e Beni culturali, ha presentato un esposto alla Procura di Catanzaro per possibile interruzione di pubblico servizio, a proposito di una recente denuncia sulla stampa circa la temporanea mancanza di mezzi sostitutivi della funicolare di Catanzaro. Per la parlamentare 5stelle, “occorre accertare i fatti e verificare se ci sia stata o meno un’interruzione di pubblico servizio, che, ove verificatasi, sarebbe ingiustificabile”. “In ogni caso – prosegue la senatrice – i disservizi a Catanzaro non sono episodici, purtroppo. Basti pensare alla storica carenza d’acqua provocata dalla disorganizzazione nell’emergenza o alla scarsa attenzione per l’assistenza sociale, divenuta una costante del Comune guidato dal sempre piu’ distratto Sergio Abramo”. La parlamentare 5stelle ha presentato anche un secondo esposto, sempre indirizzato al procuratore Nicola Gratteri, sull’allargamento dell’argine del torrente Beltrame lo scorso 16 agosto, cui ha fatto seguito lo sversamento di liquami in mare. “E’ opportuno – spiega Granato – che la vicenda, peraltro gia’ seguita dal consigliere comunale Eugenio Riccio, venga chiarita in ogni aspetto, in quanto a nessuno puo’ essere consentito di fare cio’ che crede, senza i necessari permessi. Nello specifico, i carabinieri di Soverato avrebbero riferito a un gruppo di cittadini della regolarita’ dell’allargamento. Pertanto ho chiesto conto al comando provinciale di Catanzaro, al fine di sapere chi ha autorizzato che cosa, posto che l’avvenuto movimento di terra ha avuto evidenti conseguenze”.

,